Gli autentici borghi siciliani

I borghi storici della Sicilia

In Sicilia molti sono i borghi medievali e dall’atmosfera suggestiva. Autentici gioielli che sono rimasti fermi nel tempo e tra le cui strade si respira l’aria di epoche passate.

duomo erice borgo medievale

Borghi antichi

Molti dei piccoli centri abitati che ancora esistono risalgono ad epoca medievale e conservano i segni delle dominazioni bizantine, arabe e normanne. Cosa c’è di più romantico che passeggiare stretti tra le loro antiche stradine acciottolate?

Sicilia Occidentale: i borghi antichi più caratteristici

Erice è uno dei borghi meglio conservati, da qui lo sguardo vaga dal Monte Cornino alle Saline di Trapani fino alle Isole Egadi.

Caltabellotta

.

Da vedere i ruderi del Castello della Regina Sibilla e le necropoli preistoriche.

Petralia Soprana

.

Comune più alto del Parco delle Madonie, è una delle sue porte di accesso.

Sutera

.

Piccolo comune della provincia di Caltanissetta, entrato a far parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia.

Salemi

.

In provincia di Trapani, Salemi è un delizioso borgo al cui centro sorge il Castello svevo-normanno e sono ancora visibili i resti della ex Chiesa Madre.

Gangi

.

Borgo palermitano vicino al Parco delle Madonie, Gangi ha numerose architetture militari e religiose tutt’ora in ottimo stato.

Geraci Siculo

.

Insieme a Petralia Soprana si trova all’interno del Parco delle Madonie. Caratteristiche le sue strette viuzze lastricate e le case abbarbicate sulla roccia della montagna.

Sicilia Orientale: i borghi medievali più affascinanti

Novara di Sicilia

.

Borgo tra le montagne, vanta i bellissimi portali in pietra dei suoi palazzi signorili e dei tipici mulini ad acqua.

Palazzolo Acreide

.

Cittadina barocca di origine greca, si trova poco distante dall’area archeologica di Akrai.

Montalbano Elicona

.

Cittadina eletta “borgo tra i borghi più belli d’Italia” nel 2015.

San Marco d'Alunzio

.

Risalente al V secolo a.c., Il paesino è caratterizzato dalle piccole stradine e da casette in pietra ” rosso San Marco“. Tutt’ora sono visibili i ruderi del Castello e della Chiesa di San Marco.

Castiglione di Sicilia

.

Se passate da Castiglione una visita alle ruderi del Castello di Lauria è d’obbligo per poter ammirare il panorama sulle campagne circostanti fino all’Etna e alle Gole dell’Alcantara.

Castroreale

.

Da vedere la Torre di Federico II e il Planetario astronomico. Il Duomo della cittadina è inoltre situato su una affascinante piazzetta panoramica.

Castelmola

.

Piccolo comune che sorge sulla cima di una montagna a strampiombo sul mare poco distante da Taormina.

Sambuca di Sicilia

.

Ha vinto nel 2016 il titolo di “Borgo dei Borghi“, come paese più bello d’Italia.

Monterosso Almo

.

A pochi chilometri dall’Ipogeo di Calaforno, questo paesino è caratterizzato da stradine tortuose e cortiletti chiusi, tipici della struttura islamica in epoca araba.

Borghi sul mare più amati della Sicilia

Molti paesini lungo la costa sono diventati mete turistiche di prim’ordine per il loro patrimonio culturale e artistico e per le splendide spiagge.

Milazzo

.

La città vanta un Castello e la cosidetta Piscina di Venere. Dal suo porto si ammira il paesaggio sulle stupende isole Eolie

Cefalù

.

Tra spiaggia e montagna, Cefalù è una rinomata località di mare famosa per la sua affascinante Cattedrale.

I più bei borghi marinari della Sicilia

Autentici borghi marinari una volta abitati dalle famiglie dei pescatori e che sono diventati luoghi famosi per le loro spiagge e l’ambiente rustico.

Scopello

.

Situata a meno di 3 km dalla Riserva Naturale dello Zingaro, è uno stupendo paesino molto apprezzato per i suoi faraglioni.

Marzamemi

.

Tra la Riserva di Vendicari e Capo Passero, Marzamemi è un borgo storico usato spesso come location di film e serie tv.

Aci Trezza

.

A pochi chilometri da , il borgo è famoso per il porticciolo e i suoi faraglioni.

In Sicilia i borghi abbandonati più suggestivi

I paesi fantasma hanno un fascino tutto particolare e molti di loro sono tutt’ora visitabili liberamente. 

Cunziria

.

Vicino Vizzini, Cunziria è un antico borgo artigiano del settecento abbandonato in seguito alla rivoluzione industriale. Attualmente l’unica attività aperta è un pittoresco agriturismo in pietra viva ricavato, in parte, nelle grotte naturali.

Noto Antica

.

Antica cittadina di Noto abbandonata durante il terremoto del 1693. Conserva ancora i resti di epoca romana e medievale.

Scurati

.

Il piccolo borgo all’interno della Grotta Mangiapane è attualmente trasformato in paese museo e durante il periodo invernale fa da sfondo al suggestivo presepe vivente che viene ogni anno organizzato dal comune.

Credits foto:
Caltabellotta- Tiberio Frascari; Sutera-Berthold Werner; Salemi- davide mauro; Petralia Soprana- Archenzo; Castiglione di Sicilia- Paolo Capodanno; Montalbano Elicona- Bdsklo; San Marco d’Alunzio- Luca Volpi; Castroreale- Proloco Artemisia; Castelmola- Josè Luiz;Sambuca di Sicilia-civa61; Monterosso Almo- Catarella; Aci Trezza-  Emilioba93; Cunziria-Dafniprs

Condividi con